vene varicose

La Piccola Safena o Safena Esterna: scelte terapeutiche ragionate

Premessa In ogni arto si trovano due assi safenici, la safena interna, detta anche grande safena, e la safena esterna, detta anche piccola safena. La Piccola Safena si trova nella faccia posteriore della gamba. Inizia al malleolo esterno e solitamente termina nella vena poplitea a livello della piega poplitea, nella faccia posteriore del ginocchio.

La Piccola Safena o Safena Esterna: scelte terapeutiche ragionate Leggi tutto »

Le Gambe Gonfie , quali sono le cause di questo problema ?

Le gambe gonfie rappresentano una patologia che diviene più frequente con l’arrivo del caldo. Le gambe gonfiano nella maggior parte dei casi per una disfunzione del sistema venoso o linfatico, ma anche altre patologie possono dare sintomi simili. vediamo patologia per patologia, le correlazioni con il sintomo gonfiore, cioè con l’edema.

Le Gambe Gonfie , quali sono le cause di questo problema ? Leggi tutto »

CHIVA e ulcere da vene varicose: un intervento semplice che risolve una situazione complessa con risultati a distanza eccezionali.

La CHIVA permette di curare le vene varicose complicate da ulcera con un intervento leggero che garantisce a 10 anni ottimi risultati a distanza  e conserva la safena.

CHIVA e ulcere da vene varicose: un intervento semplice che risolve una situazione complessa con risultati a distanza eccezionali. Leggi tutto »

Vene Varicose e CHIVA: La safena è sempre tutta ammalata ?

Queste considerazioni sulla anatomia della safena incontinente sono importanti nelle programmazione dell’intervento CHIVA per le vene varicose e per capire come spesso viene eliminata una safena quasi normale. La safena interna non è una vena immediatamente sottocutanea, ma è contenuta in uno sdoppiamento della fascia che la riveste come se fosse una calza elastica e le

Vene Varicose e CHIVA: La safena è sempre tutta ammalata ? Leggi tutto »

Vene Varicose: cosa succede se, dopo aver eliminato la safena, un punto di fuga già trattato recidiva?

Lo stripping (cioè la asportazione chirurgica della safena) o la eliminazione termica (con il Laser endovascolare) o con la schiuma sclerosante della safena è sempre preceduta dal trattamento del punto di fuga, cioè della comunicazione patologia fra vene superficiali e vene profonde. Un punto di fuga, anche se trattato correttamente, può recidivare, cioè il sangue

Vene Varicose: cosa succede se, dopo aver eliminato la safena, un punto di fuga già trattato recidiva? Leggi tutto »

Vene Varicose: Cos’è un punto di fuga e che importanza ha nel trattamento emodinamico e non.

Nel sistema venoso le valvole danno al sangue una direzione univoca , dal piede verso il cuore e dalla superficie verso la profondità. Il sangue cioè dalle vene immediatamente sottocutanee raggiunge le collaterali, sempre poste nel sottocute e da qui arriva negli assi safenici da dove viene indirizzato nelle vene profonde. Il sangue quindi ritorna

Vene Varicose: Cos’è un punto di fuga e che importanza ha nel trattamento emodinamico e non. Leggi tutto »